LA MAREMMA

Terra selvaggia e incontaminata,

al di fuori delle classiche mete turistiche della toscana. 

 

 

LA MAREMMA TRA ARTE E NATURA

 

Massa Marittima la città dei metalli

Incontro con la guida e trasferimento a Massa Marittima, gioiello medievale delle Colline Metallifere, rinomato per la bellissima piazza centrale dominata dalla Cattedrale in stile romanico-gotico. All’interno della chiesa si ammirano capolavori dell’arte medievale, quali l’Arca di San Cerbone e la Maestà attribuita a Duccio di Buoninsegna. Accanto alla Cattedrale, si stagliano il Palazzo del Podestà, il Palazzo Comunale, le Fonti dell’Abbondanza, risalenti ai secoli XIII e XIV. Una passeggiata lungo l’antica cinta muraria ci permetterà di ammirare il panorama che spazia dai boschi delle Colline Metallifere fino alle isole dell’Arcipelago Toscano. Sosta per il pranzo in ristorante.

 

Roselle e Castiglione della Pescaia

Dopo colazione trasferimento a Roselle e visita del parco archeologico, dove si ammirano gli imponenti resti dell’antica città: la cinta muraria etrusca, le strade basolate, il foro e l’anfiteatro di epoca romana. Sosta per il pranzo. Nel pomeriggio trasferimento a Castiglione della Pescaia, esclusiva meta turistica grazie alla qualità del mare e la bellezza delle sue spiagge: visiteremo l’antico borgo medievale, arroccato in posizione panoramica su un colle dal quale domina le paludi della Diaccia Botrona, la pianura circostante ed il mare.

 

Il Parco Regionale della Maremma e Talamone

Dopo colazione trasferimento ad Alberese, punto di partenza per la visita del Parco Regionale della Maremma, meravigliosa area incontaminata che si estende sui Monti dell’Uccellina da Principina a Mare a Talamone. Qui percorreremo in bus la Strada degli Allevamenti, fiancheggiata da vasti pascoli dove cavalli e bovini maremmani vivono allo stato brado. Arrivati al mare, avremo la possibilità di effettuare una passeggiata fino alla foce del fiume Ombrone, attraversando la Pineta Granducale e ampie distese palustri frequentate da varie specie di uccelli acquatici. Sosta per il pranzo. Nel pomeriggio eventuale visita del caratteristico borgo marinaro di Talamone, che offre panorami suggestivi verso il Monte Argentario e l’Arcipelago Toscano.

 

Il Monte Argentario e la Laguna di Orbetello

Incontro con la guida e trasferimento a Porto Ercole, dove visiteremo il borgo medievale, con la chiesa di Sant’Erasmo e Piazza Santa Barbara, terrazza da cui si ammirano panorami spettacolari. Il paese è dominato da tre imponenti forti spagnoli rinascimentali.  Percorreremo poi in bus la strada panoramica del Monte Argentario, da dove la vista spazia verso le meravigliose coste e calette, fino alle isole dell’Arcipelago Toscano. Sosta per il pranzo.

Avendo l’intera giornata a disposizione, dopo pranzo si prosegue verso Orbetello, cittadina lagunare e antica capitale del Reale Stato dei Presidi. Qui visiteremo la Cattedrale e percorreremo il panoramico lungo-laguna. Cena a base di prodotti tipici.

 

L'isola del Giglio

Dopo colazione trasferimento a Porto Santo Stefano, incontro con la guida e traversata in traghetto fino a Giglio Porto. Percorreremo in bus la strada panoramica fino al paese medievale del Castello, arroccato in posizione panoramica a 400 m di altezza. Visiteremo la Rocca pisana e la Chiesa di San Pietro. Pausa per il pranzo. Trasferimento in bus a Giglio Campese, affacciato su una splendida baia chiusa dal caratteristico faraglione. Ritorno in bus al porto e traversata fino a Porto Santo  Stefano.

In alternativa questo giorno è possibile effettuare, sempre partendo da Porto Santo Stefano, una minicrociera con visita dell'Isola del Giglio e di Giannutri. A Giannutri escursione naturalistica e al Giglio visita in bus al Castello. Possibilità di pranzo a bordo della motonave (menù di pesce o carne).

 

Feniglia, Capalbio e Giardino dei Tarocchi

Dopo colazione trasferimento presso il promontorio di Ansedonia e breve passeggiata nella Riserva Naturale della Feniglia, incastonata fra il mare aperto e la Laguna di Orbetello. Trasferimento in autobus a Capalbio e visita del bellissimo borgo, racchiuso da una doppia cinta muraria ancora percorribile  e dominato dal castello aldobrandesco. Sosta per il pranzo in ristorante.

Avendo l’intera giornata a disposizione, dopo pranzo visiteremo il Giardino dei Tarocchi, meraviglioso parco dove le enormi e coloratissime sculture di Niki de Saint Phalle si stagliano su un ambiente naturale di macchia mediterranea.

scarica il tuo programma in pdf